Depressione post-partum. TSO domiciliare per mamme depresse

depressione-post-partum

L’impulso di eliminare il proprio figlio e’ un sintomo estraneo alla volonta’ della mamma, ma che è spesso presente; il TSO domiciliare potrebbe aiutare

La misura potrebbe aiutare 1000 mamme in difficoltà ogni anno e salvare la vita di altrettanti bambini. Consiste nell’assistenza domiciliare 24 ore su 24 da parte di un’equipe specializzata.

“Alla luce del recente fatto di cronaca che ha visto una giovane madre di Passo Corese (Rieti) uccidere il proprio figlio di pochi mesi, proponiamo al ministro della Salute Ferruccio Fazio di applicare la procedura del Tso (Trattamento sanitario obbligatorio) extraospedaliero per le donne affette da depressione post partum, a rischio di infanticidio”. A suggerire una ‘linea dura’ per arginare il dramma delle mamme assassine sono Giorgio Vittori, presidente della Societa’ italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo), e Antonio Picano, presidente dell’Associazione Strade Onlus e responsabile del progetto ‘Rebecca’ per la prevenzione e il trattamento della depressione in gravidanza e nel puerperio.

“La depressione post-partum si puo’ prevenire…

leggi tutto l’articolo

fonte: adnkronos

  • Racconta la tua storia e parlaci del tuo problema nel Forum “Note Dolenti!”, troverai esperti ed amici pronti ad aiutarti… entra
  • Scopri il tuo grado di Depressione: fai il Test qui

link sponsorizzati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *