Disturbo ossessivo compulsivo, nuove prospettive di cura

Disturbo ossessivo compulsivo

La stimolazione cerebrale per affrontare il Disturbo ossessivo compulsivo (DOC)

Nuove speranze di cura per il disturbo ossessivo compulsivo provengono dai ricercatori del CNR francese e dal Centre Hospitalo-Universitaire di Bordeaux, in Francia che hanno appena testato con successo la tecnica di stimolazione cerebrale profonda che consiste nell’impiantare uno o più elettrodi nel cervello di un paziente che soffre di una forma grave di questo disturbo e che resistono ai trattamenti abituali. Diciotto mesi dopo l’intervento, il paziente, secondo loro, sta bene.
Il disturbo ossessivo compulsivo è una malattia che colpisce il 2 – 3% della popolazione ed è caratterizzata dall’irrompere nella vita del paziente di ossessioni che lo costringono a mettere in atto comportamenti ripetitivi per diminuire l’ansia che esse procurano. L’efficacia di trattamenti antidepressivi e della psicoterapia è oggi riconosciuta, ma…

leggi tutto l’articolo

fonte: italiasalute.it

  • Parliamo di DOC Disturbo Ossessivo Compulsivo nel Forum
  • Quantifica i tuoi livelli di Doc con il Test qui

 

pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *