Il ritmo della musica per “curare”

La musicoterapia un importante supporto contro depressione, ansia e altre problematiche

“La melodia ogni dolore si porta via”.

Sembrerebbe un motto spiritoso da ripetere a un bambino che cadendo si è fatto la “bua”, ma per quanto l’apparenza possa trarre in inganno, questo “adagio” ha invece la sua veridicità. Non sveliamo niente di sconosciuto, ovvio.

Da anni esiste chi pratica la musicoterapia e chi sceglie di alleviare le proprie sofferenze affidandosi al potere della musica. La musica ha la capacità di rilassare il cervello, di “distrarre” la sua attenzione e potarla “altrove”. Come la preghiera per chi ha la fede, lo Yoga per chi ama la meditazione, il disegno per chi ama dipingere.

Ma uno studio condotto di recente e poi pubblicato sulla rivista di divulgazione scientifica Journal of Pain, ha analizzato gli effetti analgesici della musica

leggi tutto l’articolo

link sponsorizzati

 

fonte: julienews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *