Siamo tutti troppo irritabili

L’uso smodato di cellulari, videogiochi e altri apparecchi tecnologici possono portare a fenomeni di alterazione della personalità e della psiche, vediamo come

Il disturbo unipolare, bipolare o depressione nevrotica diventano sempre più frequenti nella popolazione generale.

Sembra infatti che ne sia affetta un’alta percentuale nelle grandi città con alti tassi di inquinamento ambientale, come l’inquinamento luminoso ed acustico e sta diventando un disturbo abbastanza serio che merita una certa attenzione.

Coloro che soffrono di questa patologia poco conosciuta tendono a presentare fasi depressive seguite da fasi maniacali.

Le fasi depressive sono caratterizzate da un umore particolarmente basso, una marcata e profonda tristezza e dalla sensazione che non ci sia più nulla in grado di dare piacere. Inoltre, durante queste fasi, il sonno può facilmente aumentare o diminuire, così come l’appetito e la perdita di concentrazione .

A volte la disperazione ed il senso di vuoto sono così marcati che si può arrivare anche al pensiero del suicidio. Le fasi maniacali, in alcuni casi, sono esattamente il contrario delle fasi depressive. Sono caratterizzate, infatti, da un umore particolarmente euforico, dalla sensazione che tutto sia possibile e da un ottimismo eccessivo…

leggi tutto l’articolo

link sponsorizzati

fonte: solaris.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *