Una Legge in Israele contro le sfilate di Anoressiche

anoressia in passerella

Una dimostrazione di buon senso da parte del Governo Israelita?

Dal 1 gennaio 2013 Modelle e modelli con indice di massa corporea inferiore ai 18,5 in Israele non possonno più sfilare né posare.

Così stabilisce la legge approvata dal Parlamento israeliano per proteggere i giovani dall’idealizzazione della magrezza. Per il “Jerusalem Post” è la prima legge al mondo a fissare sanzioni per agenzie di moda, pubblicitari, organizzatori di sfilate etc. che diffonderanno immagini di persone troppo magre. “Illegali” anche le immagini ritoccate con Photoshop per rendere i corpi più snelli, se non contrassegnate da un’etichetta grande almeno il 7% dell’immagine totale.

Per poter lavorare, i modelli devono esibire un certificato medico degli ultimi 3 mesi che attesti un Indice di Massa Corporea non inferiore al 18,5. Al di sotto di esso l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) parla di sottopeso (2,9% della popolazione), mentre al di sotto dei 16 di grave magrezza con rischio di morte (0,4%).
I trasgressori potranno essere citati in giudizio da persone affette da un Disturbo dell’Alimentazione – ogni anno in Israele circa 1.500 – o dai loro parenti, soprattutto in caso di decesso (5% dei casi di Anoressia).


«Inizia la rivoluzione contro il modello anoressico di bellezza»

leggi tutto l’articolo

fonte: humantrainer.com

  • Parliamo di Disturbi alimentari, Anoressia e Bulimia nel Forum
  • Valuta se soffri di Disturbi Alimentari facendo il Test qui

link sponsorizzati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *